Mobirise

Progetti dell'associazione

Mobirise

Image Description

"Hip Hop Day"

Stage intensivo con
Francesca Bazzucchi e Spillo

da ott 2018 a mag 2019

"Hip Hop All Style Training"

Programma di approfondimento delle varie discipline "Urban", condotto da 10 insegnanti professionisti e sviluppato su otto incontri.

Mobirise

6 feb 2011

"What's Up" 

Seminario rivolto ai genitori, con partecipazione degli invitati a titolo gratuito. L’idea è nata dalla volontà di essere più vicini ai nostri associati cercando di dare consigli utili da parte di esperti relatori, in questo caso ai genitori che spesso non riconoscono il malessere dei loro figli in età adolescenziale, quando è più facile commettere errori a volte irreparabili. Lungo il percorso dell'adolescenza spesso si incontrano ostacoli e cambiamenti, più o meno facilmente sormontabili. Di fronte a tali tumultuosi cambiamenti i genitori si trovano, alcune volte, impreparati e stentano a riconoscere il loro bambino o la bambina di ieri.
Il significato del'espressione "what's up",è come dire: “come và” ? …com’è? che c'e', o "cosa sta succedendo", ma piu' che altro “What's up” può voler dire per esempio, Che mi dici?? Che mi racconti? Che succede? Cosa c'e che non va?....come "butta"?
Noi lo abbiamo immaginato come l’approccio di un genitore verso il proprio figlio al quale si rivolge con uno slang giovanile per cercare di avvicinarsi e capire se ci sono problemi che lo affliggono, come se fosse così facile, ma in realtà non lo è poiché come sappiamo,il giovane è poco incline a confidarsi col proprio genitore.

Mobirise

gen/giu 2014

"Breakin Factory"

L’elemento che contraddistingue la break dance è sempre stata la spontaneità, basata sul fatto che gli individui si approcciano alla disciplina provando i passi base e le evoluzioni acrobatiche imitando altri individui già capaci nell'intento di provare i loro "trick". Non esiste pertanto una figura tipo, come potrebbe essere l’insegnante qualificato di danza. Certamente nel gruppo si seguono i consigli dei più esperti e ci sono ovviamente figure carismatiche ma senza dubbio, e cosa fondamentale si impara la disciplina in piena autonomia.
Il progetto rivolto a tutti i giovani senza distinzione d’età, residenti a Pieve Emanuele, prevedeva quindi l'offerta di uno spazio al chiuso dove i ragazzi potessero allenarsi in sicurezza in uno spazio confortevole anche nei periodi invernali, ovviamente senza alcun impegno economico da parte dei partecipanti.

Mobirise

8 e 24 mar 2013

"Universo donna"

Il progetto è nato con l’intento di sensibilizzare il territorio sulle tematiche che riguardano l’Universo “donna”,PROGRAMMA
1) INCONTRO: donna –corpo : conoscenza del proprio corpo: l’uso improprio del corpo femminile durante una pubblicità e/o conosciamo il nostro corpo? Salute e prevenzione
2) INCONTRO: donna e violenza – (stalking -sfruttamento) prevenzione e tutela – normative
3) INCONTRO: donna e cultura-arte monologo di e con Jane Bowie

Mobirise

27 apr 2012

"Contaminazioni urbane"

Rivolto a tutti i giovani senza distinzione d’età, residenti a Pieve Emanuele, a tutte le Associazioni Sportive della zona sud di Milano e i loro associati, e a titolo gratuito.
Il PROGETTO, ha avuto come obbiettivo, quello di far conoscere sempre di più la cultura hip hop soprattutto a chi ancora non se n’è occupato, attraverso lezioni dimostrative di danza a titolo gratuito con mini lezioni di 45 minuti, tenute da professionisti del settore.
E in fine ancora più importante, ha dato modo ai residenti che già della cultura hip hop respirano e vivono, di potersi esibire davanti a un pubblico ricettivo: giovani “Mc” di Pieve Emanuele e del territorio sud Milano che scrivono musica e testi delle loro canzoni hanno avuto modo di esibirsi. Durante la giornata, crew di break dance hanno avuto modo di allenarsi liberamente in una delle sale dell'ex Centrale Termica di via Donizetti.

Mobirise

19 mar 2010

"Sport e alimentazione, aspetti medici e psicologici"

L’idea è nata come sempre, dalla volontà di essere più vicini ai nostri associati cercando di  dare consigli utili su come gestire il proprio fisico, rendendoci anche conto della delicatezza dell’alimentazione specie in età adolescenziale, quando è più facile commettere errori a volte irreparabili, come l’anoressia. Noi infatti per primi consigliamo ai nostri allievi una corretta alimentazione quale bisogno essenziale per un giusto consumo di calorie fisiche senza quindi incentivare diete fai da te o peggio il rifiuto del cibo.
Visto però l’importanza dell’argomento c’è sembrato giusto e doveroso allargare il tema di discussione non solo ai nostri associati, ma a tutta la comunità di Pieve Emanuele. Progetto Danza MXM con la collaborazione con Delta medica S.r.l. di Rozzano hanno discusso sul tema importante del bisogno di fare sport e della prevenzione degli infortuni specie in età giovanile ed adolescenziale, nonché dell’importanza di una corretta e misurata alimentazione come supporto quotidiano a chi pratica attività fisiche.

Mobirise

Accendi il dialogo

La nostra Associazione è una dei soggetti promotori, nonché parte attiva del progetto promosso dal Comune di Pieve Emanuele, per la prevenzione e il contrasto ai fenomeni di bullismo e prevaricazione.

© Copyright MXM Dance Group - All Rights Reserved

Develop a free site - More